A- A A+

CORRIERE  del  MEZZOGIORNO

di NICOLA FRUSCIONE -- 13 ottobre 2004

Tasso, gli ex allievi tra gite e spettacoli

 

Teatro, cinema, ambiente: l'Associazione degli ex-Allievi del Liceo Tasso, animata da Roberto Mignone e da un gruppo di docenti del più antico Istituto Classico della città, si apre con la sua attività del nuovo anno sociale su un panorama di vario interesse.

Ad aprire le porte di una rassegna teatrale è stato Andrea Carraro, regista e promotore della Compagnia del Giullare che con una offerta di cinque spettacoli a prezzi ridotti consentirà agli ex Allievi di godere di altrettanti momenti spettacolari che, con inizio il 5 novembre e con cadenza mensile, si svolgeranno al Teatro delle Arti secondo un calendario che prevede le rappresentazioni di «Creatura di sabbia» di Ben Jelloun, «Eleonora Duse» di Ghigo De Chiara, «Medea» di Euripide, «Così è (se vi pare)» di Pirandello e il «Canto dell'allodola» di Eva Franchi. Intitolata «A teatro il primo venerdì del mese» la rassegna costerà soltanto 30 euro ed agli ex Allievi del Tasso sarà riservato un apposito settore del teatro.

Per il cinema si ripeterà l'esperienza dello scorso anno quando l'associazione fu ospite del Casino Sociale: giovedì 21 ottobre si aprirà con «Riso amaro» il film di De Santis con Vittorio Gassman e Silvana Mangano uno dei capisaldi del cinema italiano sul quale si svolgerà un dibattito moderato da Maria Teresa Volpe. L'appuntamento è per le ore 18.

A «Riso amaro» seguiranno una serie di film che appartengono ormai al cult della cinematografia e su di essi sarà portata l'attenzione dei partecipanti nell'ambito di proiezioni mirate per periodi e stili.

Quanto al terzo segmento di attività previsto la prima meta sarà Villa Ayala a Valva guidata dalla socia Sonia Gaudiosi e la gita è programmata per domenica 24 ottobre per una visita al giardino e al castello che di recente sono stati ripristinati in tutta la loro bellezza e aperti alla partecipazione del pubblico e a manifestazioni d'arte di particolare importanza.

Un programma questo di attenzione per le bellezze storiche, archeologiche ed ambientali della provincia che sarà precisato di mese in mese ed al quale sta lavorando Sandra Mignone Ferraioli vera musa ispiratrice dell'Associazione.