A- A A+

la Città

 

di ANGELA  CASO --  24 marzo 2004

 

Iniziativa ex-Allievi

 

Premiati gli studenti del Tasso

 

Pochi, forse, avrebbero immaginato un'Aula Magna del Liceo Tasso, così affollata, come è, invece, avvenuto ieri in occasione della cerimonia conclusiva del "Premio Rossi", fortemente voluto dall'Associazione ex-Allievi Liceo TASSO. Tantissimi erano, infatti, i genitori e gli amici accorsi per conoscere i nomi dei vincitori, nella speranza che tra questi figurasse quello del proprio figlio, nipote o fidanzatino.

 E' così, visibilmente soddisfatto, il Presidente dell'Associazione Roberto Mignone, ha reso noti i nomi dei premiati.

 Ad aggiudicarsi il premio di 500 euro è stata Nadia Talarico della terza A, a Francesca Senia della seconda D, invece, è andato l'assegno di 300 euro, infine, Marianna Morrone, della prima D, ha ricevuto 200 euro.

 Vista l'alta qualità dei lavori arrivati in Commissione, che - ricordiamo - potevano consistere in un saggio critico o una scrittura creativa su un canto della Divina Commedia, sono state anche assegnate della menzioni speciali agli studenti Valentina Cuozzo della terza D ed a Paola De Maio e Ludovica D'Alessio, entrambe studentesse della prima A.

 Le loro "fatiche" sono state lette e commentate dalla regista Licia Amarante.

 Gli altri ragazzi hanno ricevuto, a ricordo della partecipazione, un attestato ed un libro. Questi ultimi sono stati donati dalla casa editrice Avagliano, dal Museo dell'Automobile di Torino, dall'Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell'Esercito, dall'editore Book di Bologna e dalla Società "Dante Alighieri".

 In sala era anche presente Salvatore Rossi, figlio del Professore Rossi al quale l'Associazione ha voluto dedicare il premio. Questa figura emblematica per il Liceo cittadino era di origine fiorentina, ma si trasferì ben presto a Napoli; laureatesi nel 1923 in Lettere, intraprese la carriera di insegnante e nel 1945 arrivò al Tasso dove insegnò fino al 1968.

Angela Caso