A- A A+

Comunicato Stampa del

Comune di Salerno --  27 agosto 2004

Rimozione del chiosco in Piazza San Francesco

Eseguito il deliberato della Giunta Comunale - Rimozione del Chiosco in Piazza San Francesco. Prosegue il programma d'installazione varato dal Comune di Salerno - La soddisfazione dell'Associazione ex-Allievi Tasso

_______________________________________________________________

Facendo seguito al deliberato assunto dalla Giunta Comunale in data 23 agosto 2004 sì è stamani proceduto alta rimozione del chiosco ed al ripristino della pavimentazione originaria in piazza San Francesco a Salerno. "Al di là della vicenda di piazza San Francesco per la cui area il Comune ha annullato la gara causa la sopravvenuta constatazione della mancanza dei vari presupposti di fatto  prosegue regolarmente - conferma il Sindaco di Salerno Mario De Blase - il programma d'installazione di chioschi simili in parchi, spazi verdi ed aree pedonali della città secondo l'intento della Giunta Comunale   di   Salerno   di   sviluppare   una   preziosa   collaborazione   tra imprenditori privati ed interessi pubblici.

Il concessionario dell'area infatti assume l'onere, molto gravoso per l'amministrazione locale in momenti di grandi tagli alle risorse da parte del Governo Nazionale, della manutenzione del verde pubblico e dell'arredo urbano secondo un modello operativo che, ad esempio, nella Villa Comunale Mariele Ventre di Salerno ha fatto registrare ampi apprezzamenti da parte dei cittadini e di coloro che frequentano la zona per momenti di svago ed aggregazione sociale".

La decisione di rimuovere il chiosco da Piazza San Francesco ha fatto registrare altresì la soddisfazione del presidente dell'Associazione ex-Allievi Liceo Tasso avv. Roberto Mignone che in una lettera indirizzata al Sindaco esprime "il compiacimento per la delibera che è stata assunta in merito alla delocalizzazione del Chiosco installato nella Piazza S. Francesco d'Assisi. Sono soddisfatto perché l'invito ad una più profonda riflessione sull'argomento contenuto nella mia precedente segnalazione è stato accolto. Inoltre la decisione saggia e tempestiva denota l'attenzione dell'Amministrazione alle esigenze cittadine ed alle indicazioni che provengono da enti e privati".

Addetto Stampa